Il territorio

Il Bed & Breakfast La Pecora Nera si trova in Toscana, incastonato nel piccolo borgo di Mazzolla, a 7 km dalla città di Volterra, e si inserisce al centro di un contesto di particolare interesse storico e di pregio naturalistico: Pisa e Firenze sono a circa 80 minuti di auto, San Gimignano a 30 minuti, Siena a 50 minuti.

Volterra, Mazzolla e la Val di Cecina

Il Borgo Di Mazzolla vicino a Volterra dove si trova il B&B La Pecora NeraLa Toscana è tutt’attorno e si può ammirare dall’alto dei 350 metri su cui sorge Mazzolla, in tutto il suo splendore di colline, calanchi e balze, campagna e boschi, percorrendo con lo sguardo tutta la Val di Cecina tra riserve naturali, fiumi e torrenti, passando per le miniere di Montecatini Val di Cecina, i soffioni e i percorsi della geotermia di Larderello e Sasso Pisano, i paesaggi montuosi suggestivi di Monteverdi Marittimo, fino al mare.

Vista di Volterra, vicina al nostro B&B La Pecora NeraLa Pecora Nera b&b è parte integrante di un paesaggio toscano intatto in cui la terra e la natura sono protagonisti e in perfetta simbiosi con il patrimonio archeologico e architettonico dei borghi e delle città che la circondano, prima tra tutte la vicina Volterra. Città degli Etruschi, con una storia millenaria che scorre senza interruzioni dal periodo romano, a quello medievale e per tutto il Rinascimento fino ad oggi, a Volterra le tracce e le testimonianze del passato sono ben visibili ovunque camminando nel centro storico –  tra Piazza dei Priori, la Cattedrale, la Fortezza Medicea e il Teatro Romano – e visitando i musei, ma si possono rivivere anche durante le diverse rievocazioni e manifestazioni storiche che si alternano durante l’anno e che animano tutti gli angoli del borgo. Non di solo passato si vive a Volterra, perché la città è un centro culturale molto attivo e in continuo fermento, che propone mostre, rassegne teatrali ed eventi artistici tutto l’anno.

Da Mazzolla a Siena e San Gimignano

Da Mazzolla e dal b&b La pecora Nera è facile raggiungere in meno di un’ora due delle più famose mete turistiche della Toscana, entrambe Patrimonio Mondiale dell’Umanità: San Gimignano, con l’inconfondibile skyline delle sue 14 torri medievali, e Siena, la città del Palio più prestigioso d’Italia, straordinaria città medioevale di cui Piazza Del Campo, il Duomo, il Palazzo Comunale e la Torre dei Mangia sono solo alcuni esempi della bellezza e della ricchezza dei suoi monumenti e delle opere d’arte che custodisce.

Mappa della ToscanaPisa e Valdera

Da La Pecora Nera a Pisa, il percorso in auto che attraversa il variegato territorio della Valdera è senza dubbio un buon motivo per organizzare un’escursione di un giorno, oltre alla classica visita a La Piazza dei Miracoli e alla Torre Pendente. Lungo la strada volterrana che da Mazzolla vi accompagna fino alla città di Galileo Galilei, avrete modo di incontrare Lajatico e il Teatro del Silenzio, dove ogni anno Andrea Bocelli tiene il suo concerto evento a luglio, il piccolo borgo medievale di Peccioli, Forcoli – che insieme a San Miniato è rinomato per il tartufo – e potreste fare una tappa anche a Pontedera, città natale della mitica Vespa, per visitare il Museo Piaggio.

Firenze e il Chianti classico

Anche il percorso che collega Mazzolla a Firenze è un ottimo modo per scoprire un entroterra della Toscana forse meno conosciuto ma capace di riservare piccole ma interessanti sorprese. Passando per Colle Val D’Elsa è possibile visitare gli atelier e i laboratori artigianali del cristallo, a Poggibonsi si può rivivere il medioevo all’Archeodromo, un museo open air che ricostruisce in scala reale il nucleo del villaggio del IX secolo scoperto a poca distanza. Si attraversa così il territorio più famoso del Chianti Classico (Tavarnelle e San Casciano Val di Pesa), sfiorando Impruneta, celebre per la produzione delle terrecotte, fino a raggiungere Firenze, la città che con i suoi palazzi, le chiese e i musei racchiude luoghi e tesori artistici tra i più importanti del mondo.